John Mueller di Google su come gestire gli attacchi SEO negativi

John Mueller di Google offre consigli su cosa fare se sei il bersaglio di un attacco SEO negativo.

L’avvocato della ricerca di Google John Mueller condivide un modo semplice per gestire gli attacchi SEO negativi, come i concorrenti che creano collegamenti spam al tuo dominio.

Mueller affronta questo argomento in risposta a un thread su Reddit. Nel forum r/SEO, un individuo crede di essere il bersaglio di una campagna SEO negativa e cerca consigli.

Il consiglio di Mueller è di ignorare il problema. Questo è tutto; ignoralo.

Ecco la sua risposta completa:

“Li ignorerei e basta.

Pensala in questo modo, se i tuoi concorrenti sono competenti, non costruiranno collegamenti per te. Se i tuoi concorrenti sono incompetenti, i collegamenti non avranno alcun effetto.

La risposta di Mueller è diretta e pertinente. Un concorrente abbastanza competente da creare link che Google riconoscerà probabilmente non perderà tempo con attacchi SEO negativi.

Perché qualcuno dovrebbe creare collegamenti al sito di un concorrente?

Google ignora molti link, come i link di bassa qualità che un malintenzionato potrebbe creare in massa nel tentativo di danneggiare il posizionamento di un concorrente.

Pertanto, i proprietari di siti Web e i SEO dovrebbero ignorare tali attacchi poiché Google non conterà i collegamenti rispetto alle classifiche di un sito.

Questo argomento viene fuori di tanto in tanto, anche se con il numero di aggiornamenti di ricerca lanciati negli ultimi anni, vale la pena rivisitare la guida di Google in merito al SEO negativo.

Il consiglio di Mueller nel thread di Reddit è coerente con il consiglio che ha fornito in passato. Inoltre, ha precedentemente affermato che non dovresti affrettarti a utilizzare lo strumento di rinnegamento se sei preoccupato per il SEO negativo.

Google ignora ovviamente i link contenenti spam, quindi non è necessario rinnegarli. Quello strumento è più per il recupero dalle penalità dell’azione manuale.

La maggior parte dei professionisti SEO non utilizza lo strumento di rinnegamento sui collegamenti spam, secondo un sondaggio su Twitter all’inizio di quest’anno. C’è una notevole fiducia in Google per gestirli automaticamente.

Tuttavia, non c’è niente di sbagliato nell’usare lo strumento di rinnegamento se ti fa sentire più a tuo agio.

Per ulteriori informazioni su quali collegamenti dovresti e non dovresti rinnegare, consulta questo recente articolo del collaboratore VIP Adam Riemer:

  • Dovresti rinnegare i collegamenti da siti di spam ma ad alta autorità?

Fonte: Reddit

Immagine di presentazione: Andrey_Popov/Shutterstock

Leave a Comment