Fare di più con meno: 30 minuti di SEO locale ogni settimana

Se vuoi migliorare la tua SEO locale ma non hai molto tempo, concentrati su queste 5 aree per aumentare la tua presenza nella ricerca locale.

Date le attuali condizioni economiche, i team di marketing si stanno riducendo e dovrebbero fare di più con meno.

Se sei un operatore di marketing concentrato sulla generazione di entrate dalle aree locali, allora sai che una feroce concorrenza ti sta aspettando per rallentare le tue iniziative di marketing locale.

In tempi come questi, è importante mantenere un quadro coerente di risultati che ti consenta di distinguerti nei risultati di ricerca locali.

Ecco una lista di controllo delle 5 aree su cui concentrarti se hai solo 30 minuti a settimana o meno da dedicare alle attività di marketing locale.

1. Ottimizza la tua scheda del profilo aziendale di Google e i profili social

Una scheda di Google Business Profile completa e verificata è uno dei capisaldi della SEO locale.

Uno dei più grandi errori commessi dai professionisti del marketing nella SEO locale è semplicemente caricare una quantità minima di informazioni su Google Business Profile (GBP) e quindi inserirle nel pilota automatico.

Una potente leva per far salire la tua attività negli elenchi SEO locali è il completamento di tutte le informazioni su nome, indirizzo e numero di telefono (NAP), nonché l’aggiunta di immagini, categorie, orari di apertura e molto altro ancora.

Una volta compilata la tua inserzione in GBP, devi assicurarti che sia verificata. La verifica può avvenire tramite telefono, SMS, e-mail o video. Ecco le istruzioni necessarie per assicurarti che sia verificato.

Una volta verificato, è qui che devi assicurarti di prestare attenzione alla tua scheda per rispondere alle recensioni o alle domande dei clienti.

Ricontrolla almeno una volta al mese (se non di più) per caricare nuove immagini e verificare il rendimento della tua inserzione entro GBP.

Segui questo stesso processo per i tuoi principali profili di social media.

Le query di ricerca locali nei social media sono aumentate drasticamente nell’ultimo decennio e vuoi assicurarti di poter essere trovato facilmente su Google come su Facebook e Twitter.

2. Completa un lavoro, chiedi una revisione

La generazione di recensioni a cinque stelle è uno dei modi più efficaci per aumentare la tua presenza nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca locali (SERP).

Aumentando la tua valutazione media e il volume delle valutazioni, le SERP locali tendono a far fluttuare questi risultati più in alto. Inoltre, la prova sociale estratta dalle recensioni a cinque stelle è un modo prezioso per convincere i clienti a fidarsi del tuo marchio.

Prima di compiere sforzi concertati per generare recensioni, devi essere cauto nel modo in cui richiedi recensioni ai clienti.

Ci sono ‘rivedere i filtri’ su piattaforme come Yelp che ometteranno alcune recensioni o penalizzeranno la tua scheda di attività commerciale se sembrano essere state sollecitate in modo innaturale dal proprietario dell’attività commerciale.

Ecco due modi efficaci per generare più recensioni (senza farle filtrare):

  • Manualmente: Dopo aver terminato un lavoro o consegnato un prodotto o servizio, chiedi semplicemente la recensione e lascia un link (sulla fattura) a dove il tuo cliente può andare per lasciare la sua recensione.
  • Automatizzato: Strumenti come GradeUs, Occhio di uccelloe Raccogliere tutti offrono soluzioni automatizzate per spingere le persone sui tuoi profili social a lasciare una recensione. Se la tua azienda ha da tre a cinque nuovi clienti ogni settimana, questo è il percorso più conveniente ed efficace (rispetto alla richiesta manuale della recensione).

3. Crea un blog localizzato o un contenuto della pagina del sito web

La tua azienda ha bisogno di un livello di contenuto localizzato per posizionarsi nella ricerca locale

Senza segnali locali sul tuo sito, è meno probabile che i motori di ricerca ti associno alla tua area geografica target.

Ecco alcuni modi comuni per localizzare i tuoi contenuti:

Pagine di prodotti/servizi

Nelle tue pagine di prodotto/servizio, includi modificatori localizzati all’interno della descrizione del testo e delle immagini in modo che il tuo pubblico stabilisca la connessione localizzata.

Uno dei più grandi errori commessi dalle aziende locali nella creazione delle pagine dei loro prodotti è che rendono la copia così generica che la pagina potrebbe essere utilizzata per un’azienda in qualsiasi città.

Al contrario, non dovresti riempire la tua copia web con termini localizzati. I motori di ricerca sono abbastanza bravi a retrocedere i tuoi contenuti quando la tua copia sembra innaturalmente piena di parole chiave locali.

Il modo migliore per verificarlo è leggere la tua copia ad alta voce a un amico. Se suona innaturale per uno di voi, allora potreste aver esagerato un po’ aggiungendo modificatori di parole chiave localizzati.

Gallerie

Se fornisci servizi a sedi nella tua zona, mostra immagini del tuo lavoro con una descrizione del tipo di prodotto/servizio che offri e alcuni modificatori localizzati nella descrizione.

Pagine di filiale/franchising

Se la tua attività ha più sedi, ciascuna delle tue sedi dovrebbe avere la propria pagina sul tuo sito.

In queste pagine di filiale, ti consigliamo di includere il tuo NAP, gli orari di apertura, la descrizione di dove si trova la tua filiale e le immagini della tua posizione (sia all’interno che all’esterno, se possibile). Queste pagine di filiale dovrebbero anche essere collegate alla loro pagina GBP individuale.

4. Costruisci backlink dalla tua rete

L’aspetto positivo della SEO locale e della creazione di collegamenti è che, nella maggior parte dei casi, non è necessario creare migliaia di collegamenti. Piuttosto, nella maggior parte dei casi, hai solo bisogno di una manciata in più rispetto ai tuoi concorrenti locali per aiutare il tuo posizionamento SEO.

Il modo più semplice per creare backlink al tuo sito è generarli dalle aziende con cui hai una relazione.

Ecco un paio di scenari che toccano i tipi di collegamenti che potresti perseguire nell’ambito delle comuni attività aziendali quotidiane:

  • Un’azienda elettrica o HVAC ha una connessione professionale con un agente immobiliare locale. L’agente immobiliare comunemente indirizza questo fornitore di servizi alla propria rete di clienti (con il passaparola). A seconda del sito dell’agente immobiliare, il fornitore di servizi potrebbe ottenere un collegamento al sito dell’agente immobiliare se ha una sezione “fornitori locali affidabili”.
  • Un imprenditore sponsorizza ogni anno uno stand alla fiera locale. Questa è un’ottima opportunità per ottenere una citazione e un link assicurandoti che la tua attività sia elencata da qualche parte sul sito web della fiera.

Quindi, come primo passo, metti insieme un elenco di tutte le connessioni commerciali che hai nella tua zona e identifica i motivi per cui queste connessioni si collegherebbero a te.

5. Genera citazioni locali

Le citazioni sono semplicemente menzioni del nome, dell’indirizzo e del numero di telefono della tua azienda su un sito web.

Le citazioni si trovano principalmente nelle directory locali generali (come Google Maps) ma possono anche essere trovate in directory specifiche di nicchia come APlaceForMom.com, che è un sito di directory specifico per la vita degli anziani.

Le citazioni non devono necessariamente contenere un collegamento per ottenere valore. Google considera le menzioni del nome della tua attività come un segnale dell’autorità locale.

Ecco i due modi principali per far crescere le tue citazioni:

  • Manualmente: Il modo più semplice per ottenere le prime citazioni è elencare la tua attività su Google Maps, Yelp, Bing e Facebook. La coerenza è fondamentale mentre compili i tuoi profili aziendali su questi siti. Se l’indirizzo della tua attività commerciale si trova su un viale, evita di utilizzare combinazioni diverse di tale ortografia o iniziali ogni volta che crei una nuova scheda.
  • Automatizzato: Esistono strumenti locali per la creazione di citazioni da Moz, BrightLocal, Semrush, e altro ancora. Sebbene questi strumenti siano a pagamento, ti fanno semplicemente inserire le informazioni sulla tua attività commerciale e poi esci e fai tutta la creazione dell’elenco per te.

Personalmente, mi piace una combinazione di entrambi questi metodi perché gli strumenti di elenchi automatici non possono sempre compilare ogni campo di informazioni o verificare completamente i profili.

Per iniziare, concentra i tuoi sforzi iniziali su Google, Yelp, Bing e Facebook.

Quindi cerca da 5 a 10 directory specifiche di nicchia (che vengono regolarmente visualizzate negli elenchi di ricerca per le tue parole chiave target) e cerca di inserire la tua attività commerciale lì.

Conclusione

In conclusione, anche se potresti non avere molto tempo da dedicare alla SEO locale, ciò non significa che non puoi generare risultati impressionanti.

Devi semplicemente essere strategico su come usi quel tempo e su quali aree ti concentri.

Dedicare 30 minuti a settimana alle 5 aree che abbiamo trattato sopra si tradurrà in più traffico, lead e clienti per la tua attività nel giro di pochi mesi.

Altre risorse:

  • 21 directory web che vorrai ancora usare
  • Le 10 priorità SEO principali per la tua prima settimana come nuovo responsabile marketing
  • Una guida alla SEO locale

Immagine di presentazione: Produzione Perig/Shutterstock

Leave a Comment